Quali sono i balli Swing?


Un articolo fondamentale, che tutti i ballerini di Lindy Hop che si ritengano tali dovrebbero leggere, per capire finalmente le differenze sostanziali tra i vari balli spesso associati tra loro in maniera scorretta.

Ci tengo a condividere questo articolo perché alcuni dei nostri allievi mi rivolgono spesso domande che mi fanno capire quanta confusione ci sia ancora nella distinzione delle varie tipologie di ballo; per quanto riguarda l’Italia questa confusione si accentua nella differenza tra Lindy Hop e Boogie Woogie. Credo che la lettura di questo articolo chiarisca a molti di voi perché alle nostre serate si balla solo su musica Swing (con la sola eccezione di Dj Portofino quando arriva a fine serata e quando espone le sue canottiere!).

E’ bene infine sottolineare che, come dice questo articolo, “le persone dovrebbero ballare il tipo di musica che veramente gli piace”; inoltre, come scrive in conclusione, “non importa cosa balli, purché tu ti diverta!”.

Per chi non è pratico con l’inglese, incollo di seguito una traduzione in italiano fatta da me, per cui probabilmente con delle piccole imperfezioni… sorry!

Fonte articolo originale di “Bees Knees Dance”:  http://beeskneesdance.com/rock-n-roll-jitterbug-lindy-hop-whats-the-difference/

******************************************************

“Il ballo Swing è rappresentato da un’ampia varietà di stili di ballo. Noi ci siamo specializzati particolarmente nel Lindy Hop, che è la forma originale di ballo Swing, evolutasi dal Charleston e popolare fino alla seconda guerra mondiale. Quando la maggioranza delle persone pensa al ballo Swing potrebbe non conoscerne il nome, ma di solito hanno in mente il Lindy Hop. Ma quali sono tutti questi altri stili di ballo?

ROCK N’ ROLL, BOOGIE WOOGIE, JITTERBUG, JIVE, EAST COAST SWING, WEST COAST SWING, ECC. Qual’è la differenza?

Innanzitutto, tutti questi sono balli. Il nome non conta “davvero”. Il fattore che definisce ogni stile è la MUSICA. Le persone dovrebbero ballare il tipo di musica che veramente gli piace, e quando ti connetti alla musica che stai ballando, questo gli conferisce da sé una forma appropriata.

Il primo è stato il “Charleston”, che era ballato su una musica Charleston anni ’20 molto specifica. In seguito, il “Lindy Hop” (che ha integrato i primi passi Charleston) era ballato sul jazz swing degli ultimi anni ’20 fino a metà degli anni ’40. Ma dalle big band del ’40, la musica stava cambiando e così anche il ballo. Alcuni dei suoni molto orchestrati delle big bands si prestavano meglio per balli da sala come il Fox Trot, mentre il Lindy Hop si ballava meglio nell’ “hotter jazz” che è venuto prima.

“Jitterbug” era il nome bianco per il “Lindy Hop”. Il Lindy Hop nacque ad Harlem, New York, ma quando iniziò a diffondersi nel Nord America, gli stessi passi con una leggera differenza di stile poteva essere chiamata Jitterbug o semplicemente Lindy.

Sulla costa Ovest molti ballerini erano stati influenzati da un ballerino chiamato Dean Collins e hanno definito il suo stile “morbido” di Lindy Hop con in suo nome. Dean stesso prese il suo Lindy Hop a New York al “Savoy” [sala da ballo dove praticamente nacque il Lindy Hop, definita la miglior sala da ballo di tutti i tempi] e, come tutti i bravi ballerini, aveva il suo stile unico, ma quando si trasferì in California il suo stile morbido di ballare ha contagiato le persone intorno a lui, principalmente ballerini bianchi, e questo è lo stile che vedrete nella maggioranza dei vecchi film Hollywoodiani.

“East Coast Swing” era la risposta di “Arthur Murry Dance Studios” al Lindy Hop. Tutti volevano imparare il Lindy Hop e essenzialmente lo studio creò un ballo che fosse facile per loro da insegnare. Presero i passi base del Lindy Hop e li semplificarono in un modo standardizzato così che fossero in grado di istruire le masse. L’East Coast Swing si basava essenzialmente in figure in 6-counts, mentre il Lindy Hop, che si era evoluto organicamente come un ballo di strada, è un mix di 6-count, 8-count, Charleston, jig e altri schemi. L’East Coast Swing può essere ballato sulla musica anni ’30 e ’40, ma sta meglio sul Rock n’ Roll degli anni ’50.

“West Coast Swing” è un ballo che confonde molte persone che cercano il Lindy Hop, ma non sono familiari con questo nome; è uno stile di ballo che si è evoluto dallo stile morbido del Lindy Hop di Dean Collins, ma non si balla sullo stesso tipo di musica. Non è un ballo tradizionalmente swing e si adatta meglio a balli di coppia su musica contemporanea come il pop, soul, R&B, blues e hip-hop.

Così come Jelly Roll Morton e Louis Armstrong erano definiti musicisti della Jazz Era, Chuck Berry era uno dei primi nomi che definiscono la Rock n’ Roll Era. Ha influenzato la musica più popolare di tutti i tempi, e la musica inspirò cambiamenti nel ballo. Il “Rock n’ Roll” si ballava sulla prima musica Rock n’ Roll. Tuttavia, a seconda di dove vivi geograficamente, e con quale tipo di comunità tu balli, potresti chiamare quasi gli stessi passi “Boogie Woogie” o “Jive”. Alcune comunità  ancora si aggrappano al vecchio nome bianco del Lindy Hop e lo chiamano Jitterbug. Essenzialmente, tutti questi balli sono basati sul Lindy Hop, ma iniziarono a fare più bounce e diventarono meno orizzontalmente “stretchate” del Lindy Hop; inoltre i balli degli anni ’50 e primi anni ’60 tendono ad essere più contenuti e, nonostante abbiano ancora dell’elasticità, la loro connessione è più forte e corta, e la postura è più verticale.

Potresti avere più familiarità con il nome di Jive; simile al Rock’n’roll anche se più libero rispetto al Jive, spesso associato con le scuole e la cultura del ballo da sala. Esistono poi altre interpretazioni del Jive più “di strada” che è in pratica quello che chiamiamo Rock’n’Roll, e le comunità Rockabilly possono anche chiamarlo ballo Rockabilly, anche se è è lo stesso ballo semplicemente messo su musica più “ruvida, grezza”.

Inoltre, ciò che chiamiamo Rock’n’Roll in Canada è chiamato “Boogie Woogie” in Europa, diverso dal ballo molto atletico e performante che gli Europei chiamano Rock’n’Roll: questa è principalmente ballata nelle gare e consiste in acrobazie molto atletiche con pochi passi di ballo in mezzo. Questo non è il nostro focus; piuttosto il nostro ballo è basato sul divertimento e sull’approccio alla social dance non troppo complicata.

Ci sono molte altre danze regionali, come lo Shag, che è sbucato fuori a piccole dosi durante la Swing Era e la Rock’n’Roll Era.

In ultima analisi però, la maggior parte di queste danze è svanito una volta che il “Twist” è arrivato nei primi anni ’60, mettendo fine alla danza di coppia come parte della cultura popolare. Mentre molte comunità hanno continuato a ballare, i balli di coppia non erano più in prima linea e fino alla fine degli anni ’80 la maggior parte di questi balli ricominciarono a tornare in vita di nuovo, dopo molti anni in cui l’interesse popolare era decaduto.

QUALI SONO I BALLI ASSOCIATI CON IL LINDY HOP?

Authentic Solo Jazz (Vintage Jazz), Charleston e Balboa: questi balli sono strettamente legati con il Lindy Hop, e si può comprendere occasionalmente anche lo Shag. Per lo più queste danze sono compatibili con il Lindy Hop perché possono essere ballate sullo stesso tipo di musica, come con il Tip Tap. Altre forme di balli, come il “Rock’n’Roll “o il “Boogie”, sono tecnicamente connessi, ma è meglio ballarli in musica di altri periodi."

tuesday, september 22 AUTOCERTIFICAZIONE CONTENIMENTO COVID-19
thursday, september 17 SOLO JAZZ, CHE PASSIONE!
thursday, may 7 QUALI SONO I BALLI SWING?
monday, december 9 COME GIOCARE IN SOCIAL DANCE!
tuesday, november 5 3? GEMELLAGGIO SWING MOOD
Ecco i Lindy Bros da Torino!
thursday, september 12 L?ETICHETTA DEL LINDYHOPPER IN SOCIAL DANCE
thursday, september 12 BALBOA E BLUES: BALLI "MINORI"?
thursday, september 12 NUOVI CORSI E TEACHER'S LINE-UP